Pillole dal Consiglio Comunale del 27 giugno 2016

I momenti più importanti del Consiglio Comunale di lunedì 27 giugno 2016 raccontati per te! Dalla Farmacia Comunale ai danni del maltempo, dal nuovo Assessore all’Ambiente al Piano del Commercio.

1 – Presentato il nuovo Assessore all’Ambiente

Roberto Cigliano è entrato a far parte della Giunta Comunale, con le deleghe all’Ambiente e al Patrimonio. Corrado Negrini assume invece la delega all’Urbanistica dell’ex Assessore Garbelli. Abbiamo augurato buon lavoro a Roberto Cigliano, invitandolo a mantenere la stessa apertura dell’ex Assessore nei confronti delle nostre proposte (ci riferiamo soprattutto alla caccia nel PLIS).

2 – Approvata la cessione della Farmacia Comunale

La Farmacia Comunale di Via Marconi è sul mercato. A voto quasi unanime (astenuto soltanto il M5S), è passata la delibera che blocca la formazione di una Società Speciale per la sola Farmacia e autorizza la Giunta alla vendita.

Alcuni passaggi del nostro commento: Riteniamo che la Farmacia Comunale sia un’istituzione che in questo momento storico non ha più la tradizionale funzione di calmierare i prezzi, con la liberalizzazione del mercato anche online. Per recuperare la funzione di aiuto ai cittadini più bisognosi, può essere un’idea quella di istituire dei voucher comunali convenzionati con le farmacie private del territorio. […] Per quanto riguarda i dipendenti, è importante quanto ha sostenuto il Sindaco [il massimo impegno per il loro ricollocamento] e lo appoggiamo al massimo. […] Paghiamo una gestione pessima della Farmacia Comunale e di Geseco, paghiamo un debito accumulato in tutti questi anni, paghiamo consulenze probabilmente non necessarie, tutto questo ora ricade sulle spalle di tutta la comunità. […] Per questo motivo, riteniamo di votare a favore della delibera e di dare il via a questa importante e necessaria fase di risanamento del debito.

medications-257333_640

3 – Adottato il nuovo Piano del Commercio

Approvata la liberalizzazione del commercio a Dalmine e la lotta serrata al gioco d’azzardo (tra la notizia che – malauguratamente – aprirà una nuova sala slot nel centro commerciale di via Vailetta). Siamo soddisfatti e ci auguriamo che Dalmine possa diventare sempre più città universitaria, andando incontro alle esigenze di una fascia sempre più grande di chi vive il territorio.

4 – Interrogazione urgente sul maltempo

Abbiamo presentato un’interrogazione urgente sul maltempo di domenica sera, lamentando l’inefficienza della rete di flusso provinciale. Il Sindaco ci ha confermato che le segnalazioni sono state inviate al Consorzio di Bonifica. Le caditoie, invece, gestite direttamente dall’appaltante comunale (Sangalli), non hanno retto perché era impossibile gestire con l’attuale bando un tale volume di precipitazioni. Dall’anno prossimo, passerà tutto in gestione alla società pubblica Uniacque.

Il resoconto del consiglio comunale nella nostra diretta Twitter.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *