A Dalmine arrivano gli orti urbani

I cittadini e le associazioni di Dalmine possono fare richiesta di un piccolo spazio per coltivare.

Durante il consiglio comunale del 12 maggio 2017 è stato approvato il regolamento per gli orti urbani e i frutteti sociali. Come Nostra Dalmine abbiamo votato a favore, era un punto del nostro programma elettorale.

Il progetto

Si chiama Coltiva Dalmine e ha due obiettivi principali: l’autoproduzione alimentare e la crescita culturale verso la “coltivazione” di relazioni sociali.

Chi può partecipare

I residenti, le associazioni, le organizzazioni di volontariato e le ONLUS del Comune di Dalmine.

Quando e come si può partecipare

Il 31 ottobre 2017 è stato pubblicato il bando (scarica il bando).

Per partecipare basta:

  1. Scaricare la domanda di partecipazione a questo indirizzo,
  2. Compilarla e presentarla inviandola tramite PEC a protocollo@cert.comune.dalmine.bg.it o portandola direttamente in Comune all’ufficio protocollo.

C’è tempo fino al 31 dicembre 2017.

Graduatoria definitiva

Il regolamento

Il regolamento completo in PDF è disponibile a questo indirizzo. Il seguente elenco vuole essere una lettura veloce, non sostituisce il regolamento.

Gli orti saranno destinati alla sola coltivazione di ortaggi, piccoli frutti e fiori per l’autoconsumo dell’assegnatario o comunque per attività non a scopo di lucro.

Ogni orto avrà allacciamento idrico, con un contatore. Il possessore dell’orto dovrà pagare l’acqua.

L’assegnazione degli orti disponibili verrà disposta con bandi pubblici.

L’assegnazione dura 3 anni, prorogabili di altri tre soltanto una volta.

Requisiti per vincere il bando: essere residente nel comune di Dalmine, non possedere altri orti urbani nel territorio comunale, non avere un ISEE maggiore di 45 000 euro, non essere imprenditore agricolo con partita IVA.

L’orto assegnato non è in alcun modo cedibile, trasferibile o sub-affittabile.

Gli orti dovranno essere coltivati esclusivamente con metodi biologici.

Negli orti è vietato coltivare piante ad alto fusto e piante da frutto. Ed è vietato costruire strutture, come una serra.

Gli orti sono accessibili dalle 8 alle 21.

Verrà istituita una Commissione Orti per responsabilizzare e coinvolgere i possessori degli orti, composta da alcuni assegnatari eletti.

Gli orti saranno assegnati gratuitamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *