Arresti al Parco Adda Nord, nessuna implicazione sul PLIS del Basso Brembo

Il Parco del Brembo (PLIS) è gestito da Parco Adda Nord, recentemente commissariato per le indagini su dirigenti. Dal Comune, rassicurano, non ci saranno implicazioni dirette sul Parco di Dalmine e dintorni.

Nel consiglio comunale di giovedì 12 ottobre, in stretta collaborazione con il gruppo “Patto Civico per Dalmine”, abbiamo presentato un’interrogazione urgente, allarmati dal commissariamento di Parco Adda Nord.

Dal 2014, infatti, il Parco del Basso Brembo (PLIS) che fa parte anche del territorio di Dalmine, è direttamente gestito dall’ente regionale Parco Adda Nord. La preoccupazione era dunque in merito al governo del nostro gioiello verde, e dalle possibili implicazioni che sarebbero derivate sulle manutenzioni programmate (sentieri, sicurezza).

Leggi la nostra interrogazione completa.

Parco Adda Nord è stato commissariato perché l'(ex) direttore, vice-direttore, nonché altri dirigenti e funzionari hanno ricevuto avvisi di garanzia per reati presunti molto gravi, come turbativa d’asta, truffa e soppressione di atti pubblici.

Dall’Assessore Cigliano (ambiente) è arrivata la pronta risposta. Le manutenzioni in programma devono essere confermate dal nuovo commissario, ma non dovrebbero esserci problemi. Per quanto riguarda la gestione, verrà prorogata fino ad aprile in attesa di nuove notizie sul probabile accorpamento nella macro-area sette (che unirà Parco Adda Nord e Parco Adda Sud).

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *