C’è una novità importante sulle piscine di Dalmine

Sono stati pignorati 45 000 euro a Onda Blu, la cooperativa che gestisce le piscine di Dalmine.

Venerdì 12 gennaio L’Eco di Bergamo ha dato la notizia: sono stati presi forzatamente tutti i soldi trovati (circa 45.000 euro) sui conti correnti di Onda Blu, la cooperativa che dal 2002 gestisce le piscine di Dalmine. La richiesta di pignoramento, cioè di prelievo forzato, nasce su richiesta del Comune di Dalmine che nell’estate del 2017 ha dato l’incarico ad un legale per cercare di recuperare una parte dei 600.000 euro che Onda Blu deve al Comune. I 45.000 verranno progressivamente incassati dal Comune.

Un po’ di storia, per chi vuole approfondire


Un commento su “C’è una novità importante sulle piscine di Dalmine”

  1. ma onda blu, avrà un amministratore delegato, un presidente, un consiglio direttivo per recuperare i soldi anche dai soci di onda blu? no vero? ma la responsabilità in solido, a Dalmine non esiste? mi sembra che questa amministrazione sia molle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *