Nasce il Patto Generazionale per un’Amministrazione Civica a Dalmine

Articolo pubblicato sul numero di dicembre di InformaDalmine

In un contesto contraddistinto da una crescente sfiducia verso la politica e i partiti, è necessario ripartire dalle basi del nostro territorio, le reti sociali, le associazioni e i gruppi civici, per restituire dignità, forza e vigore alla rappresentanza politica. È un momento che richiede storicamente alle Liste Civiche la responsabilità e il lavoro per un’amministrazione di Dalmine seria e credibile.

Per questo motivo, le Liste Civiche di Dalmine, Nostra Dalmine (nata sei anni fa e formata esclusivamente da under 35, freschi e impegnati per ideare e costruire la città del futuro) e Patto Civico Dalmine (attiva da quasi dieci anni, unendo cittadini di diverse aree di impegno sociale e civico) hanno siglato un Patto Generazionale, una simbolica unione diretta all’amministrazione della città di Dalmine, in un percorso che porterà alle elezioni comunali di maggio 2019.

Cosa riteniamo fondamentale nella Dalmine del futuro

Dalmine, per noi, sarà una città attenta ai servizi primari dei nostri concittadini, con particolare attenzione ai più fragili e deboli. Una comunità che recuperi il territorio e gli spazi verdi. E, con la forte espansione che sta vivendo l’Università degli Studi di Bergamo, un territorio che si prepari a diventare città universitaria. Il Patto Generazionale non sarà pertanto solo lo slogan che accompagnerà le nostre liste, ma la sfida che consenta alla generazione attuale di accogliere e stimolare quelle future.

La necessità di un Sindaco Civico

Il Sindaco Civico su cui stiamo ragionando è idealmente lontano dalle logiche partitiche, vicino invece al territorio e alle reti sociali; che condivida e faccia proprio il programma elettorale, con coraggio e carisma. E ci piacerebbe un Sindaco giovane: come elemento di discontinuità e rinnovamento, e perché con competenza recuperi un entusiasmo andato perduto.

Il percorso per le elezioni comunali del 2019

Nei prossimi mesi, con un percorso condiviso con la cittadinanza, verranno individuati i candidati a ricoprire i ruoli amministrativi e l’intero programma di governo. Il Patto Generazionale è naturalmente aperto a chi si ritrovi nei valori esposti e nella visione di città per il futuro.

Crediamo nella possibilità di cambiare Dalmine con tanto coraggio e nella necessità di superare schemi precostituiti che impediscono l’innovazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *