“Rinascimento Ambientale”: cinque azioni per una Dalmine green

Abbiamo presentato all’amministrazione di Dalmine un documento chiamato “Rinascimento Ambientale”: cinque importanti punti per fronteggiare l’emergenza climatica.

La pandemia di Covid-19 ha lasciato cicatrici indelebili nella nostra comunità e sulla nostra economia. La ripresa economica sta iniziando, ma questa potrà contribuire a peggiorare l’emergenza climatica che stiamo vivendo già da tempo. È il momento per attuare azioni straordinarie per l’ambiente perché sono più importanti che mai. 

Riteniamo che il Comune di Dalmine debba e possa fare la propria parte. Questo documento intende presentare all’Amministrazione Comunale diversi suggerimenti in questo senso.

🚲 Una città più sicura per le biciclette

Il primo è rendere più sicuro l’utilizzo della bicicletta a Dalmine così da incentivarne l’uso. Un mezzo che sta crescendo molto nelle città perché evita assembramenti, è il più veloce sulle brevi distanze ed è soprattutto sostenibile.

Tradotto in azioni significa:

  • Realizzare piste ciclabili (anche in forma leggera, senza spendere troppi soldi, come fatto a Milano).
  • Creare della “Zone 30” dove pedoni e ciclisti sono più sicuri e istituire nuovi divieti di sosta e di fermata su alcune vie trafficate.
  • Istituire dei sensi unici e delle zone per soli residenti così da rendere i tragitti in automobile più lunghi.
  • Puntare sui servizi (es: parcheggi per le bici) e sulla comunicazione ai cittadini.

🌇 Una città più vivibile per le persone

La seconda azione ha l’obiettivo di creare nuovi spazi per le persone e di agevolare gli esercizi commerciali.

L’idea è di dare la possibilità ai commercianti di utilizzare gli spazi pubblici posti di fronte alle attività, solitamente parcheggi per le auto, per espanderne la superficie. Non sono necessari grandi e costosi interventi, il cosiddetto “urbanismo tattico” ne è un esempio (es: Via Pignolo a Bergamo).

👩‍💻 Home Working Comunale

La terza azione prevista è quella volta a stabilizzare l’home working per i dipendenti comunali, per un certo numero di giorni a settimana.

Il lavoro da casa aumenta il benessere psico-fisico del lavoratore, non ne compromette la produttività e… aiuta anche l’ambiente. Infatti, viene stampata molta meno carta e vengono ridotti gli spostamenti in automobile, una delle principali cause delle emissioni.

🌳 Green City Network

La quarta azione è l’adesione a Green City Network, la rete di Comuni che si impegnano a considerare e rispettare linee guida per il rispetto ambientale.

Il loro impegno vuole migliorare la qualità ecologica, l’impegno di mitigazione e adattamento climatico, il risparmio di suolo e l’uso efficiente e circolare delle risorse in una prospettiva di sviluppo sostenibile locale.

Il 9 luglio si terrà una conferenza web di Green City Network, in cui si parlerà di rigenerazione urbana. Potrebbe essere la prima occasione per iniziare la collaborazione!

⚡️ Efficientamento Energetico Facile

Il Governo ha messo a disposizione delle detrazioni fiscali per interventi in ambito di efficienza energetica, riduzione del rischio sismico e installazione di impianti fotovoltaici.

L’idea è di aiutare le persone a utilizzare questi incentivi con una doppia azione da parte del Comune: una campagna comunicativa così da sponsorizzare l’iniziativa e un help desk all’interno del comune, magari in sinergia con Agenda 21, per aiutare i cittadini con le pratiche burocratiche.

Il documento completo (PDF)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.