Gli infiniti lavori alle vasche di Dalmine

Dopo più di due anni di lavori, le cosiddette “vasche” di Piazza Caduti sono state sistemate. Tuttavia, ad oggi sono nuovamente in manutenzione. Perché i lavori durano così tanto? — Aggiornato al 2023

La novità di dicembre 2023: le vasche sono state riaperte

Il 13 dicembre 2023 le vasche sono state riaperte. Come si apprende dal post pubblicato dal Comune di Dalmine su Facebook, “Oggi la fontana di piazza Caduti 6 Luglio 1944 verrà riaperta, a seguito delle manutenzioni effettuate nelle scorse settimane. Nel mese di gennaio poi, è previsto un ulteriore intervento relativo all’illuminazione, che non comporterà alcuna chiusura”.

La novità di ottobre 2023: la nuova chiusura

Il 23 ottobre 2023, il Comune di Dalmine ha annunciato una “manutenzione programmata” delle fontane di Piazza Caduti. Ricordiamo che le “vasche” sono state riaperte appena cinque mesi fa, dopo un periodo di chiusura di quasi due anni e un investimento di circa 400mila euro.

Abbiamo quindi presentato una interrogazione alla Giunta in cui chiediamo quali siano le condizioni del monumento, se ci siano problemi agli impianti elettrici ed idraulici e, infine, se i lavori siano stati fatti a regola d’arte.

Durante il Consiglio Comunale del 22 novembre, l’Assessore Simoncelli ha risposto all’interrogazione. L’Assessore ha affermato che il collaudo non è ancora definitivo (nonostante l’inaugurazione in grande stile di alcuni mesi fa) e che quindi le tempistiche per questi ulteriori interventi tecnici sugli impianti elettrici e meccanici e sulle finiture sono regolari.

L’Assessore ha poi aggiunto che gli interventi saranno a costo zero e che queste manutenzioni non dipendono da errori nei precedenti lavori, concludendo con la notizia dell’imminente riapertura della fontana.

Abbiamo invitato l’Amministrazione a porre maggiore attenzione allo stato delle opere pubbliche e delle vie del territorio dopo l’esecuzione di lavori (un esempio sono i disagi che in tanti ci state segnalando su alcune strade del Comune). Ovviamente ci assicureremo che la riapertura avvenga in tempi brevi e che sia elaborato un piano ben preciso per la cura di questo simbolo della nostra città.

Perché le “vasche” sono da riqualificare?

Da maggio 2021, le cosiddette “vasche” di Piazza Caduti, sono state chiuse da una palizzata che fin da subito ha lasciato intendere l’imminente inizio di un restauro. Tuttavia, nei mesi successivi, i lavori non sono mai iniziati e non ci sono state notizie a riguardo.

A ottobre 2021, come Nostra Dalmine abbiamo presentato un’interrogazione per conoscere i progetti dell’Amministrazione in merito alla riqualificazione della fontana e della piazza.

Durante il Consiglio Comunale del 12 ottobre 2021, ci è stato risposto che i lavori non erano ancora iniziati per l’assenza di un progetto definitivo e che, una volta cominciata, la manutenzione avrebbe riguardato tutto l’impianto sotterraneo, il rifacimento della vasca e il restauro di alcune parti danneggiate.

Il progetto

A febbraio 2022, l’Amministrazione di Dalmine ha finalmente approvato un piano di manutenzione straordinaria delle fontane in Piazza Caduti.

Sono previsti il recupero e l’aggiornamento della struttura delle fontane e della zona circostante. I lavori, già preventivati nel piano delle opere pubbliche del 2021 per un totale di 350 mila euro, verranno invece a costare 400 mila euro.

Gli interventi nel dettaglio:

  • Rimozione del rivestimento e sostituzione con una finitura impermeabile
  • Realizzazione dei nuovi impianti idraulici ed elettrici
  • Realizzazione di un nuovo sistema di illuminazione
  • Restauro conservativo degli elementi in pietra

La piazza sarà sottoposta a manutenzione delle pavimentazioni, dell’area verde e delle piante.

Il sistema idraulico delle fontane [fonte: progfetto esecutivo]

Lavori ancora fermi

Nel Consiglio Comunale dell’11 ottobre 2022, l’assessore Simoncelli ha risposto a una nuova interrogazione affermando che i lavori di restauro delle fontane sarebbero dovuti finire definitivamente a luglio.

Tuttavia in corso d’opera si è optato per passare da un intervento sostitutivo degli impianti sotterranei di distribuzione dell’acqua ad uno conservativo. Questo, insieme alla crisi delle materie prime, ha allungato la previsione: la piazza tornerà (finalmente) fruibile a novembre, 10 mesi dopo l’approvazione del progetto finale.

La riapertura

Le fontane di Piazza Caduti sono state riaperte a fine marzo 2023.

Per non perderti questa e altre notizie su Dalmine, iscriviti alla nostra newsletter mensile:

Aggiornamento 13 ottobre 2021: Articolo aggiornato con le informazioni del Consiglio Comunale del 12 ottobre 2021.

Aggiornamento 18 ottobre 2021: Articolo aggiornato con le informazioni del Consiglio Comunale dell’11 ottobre 2022.

Aggiornamento 26 novembre 2023: Articolo aggiornato con le informazioni relative alla nuova chiusura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.