Perché l’oasi del Basso Brembo non ha abbastanza acqua durante l’estate?

Nell’oasi naturalistico del PLIS del Basso Brembo gestito dall’Associazione “Il Picchio Verde” durante i mesi estivi non arriva abbastanza acqua. Perché? Come Nostra Dalmine l’abbiamo chiesto all’amministrazione comunale.

Domenica 19 luglio 2020 siamo stati ospiti dell’oasi naturalistica del PLIS del Basso Brembo e dell’Associazione “Il Picchio Verde”, che se ne occupa da circa tre anni.

Abbiamo così avuto modo di toccare con mano i problemi che vive tutti i giorni l’Associazione (e il nostro territorio), in particolare durante i mesi estivi, dove l’acqua è assolutamente insufficiente per garantire le piene finalità del luogo.

L’Associazione svolge un egregio ruolo di educazione e sensibilizzazione all’ambiente e alla natura, specialmente tra le nuove generazioni, e va dunque supportata al massimo nelle sue molteplici attività.

Il 28 luglio 2020 abbiamo presentato una interrogazione all’amministrazione comunale chiedendo, tra le altre cose, per quale motivo l’acqua risulti insufficiente nei mesi estivi presso l’oasi naturalistica in oggetto.

Leggi il testo completo dell’interrogazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.