L’Amministrazione di Dalmine contraria a vietare la caccia nel Brembo

❌ La maggioranza composta da Lega e Fratelli D’Italia ha votato contro il documento di Nostra Dalmine – lista civica con due consiglieri comunali – per vietare la caccia nel Parco del Brembo.

La mozione era stata presentata a novembre insieme alle liste Partito Democratico e Insieme per Dalmine e invitava l’amministrazione a chiedere a Regione Lombardia il divieto di caccia nell’area verde più grande di Dalmine. La maggioranza formata da Lega e Fratelli D’Italia ha tuttavia affermato di non essere d’accordo con il divieto.

🗺️ Chiedavamo anche di delimitare con chiarezza le aree in cui è possibile cacciare ma l’assessore ci ha risposto che non è possibile stabilire a priori i vincoli perché sono presenti troppe variabili da calcolare (ad esempio, il tipo di arma da fuoco).

💬 A dir poco bizzarre, poi, le dichiarazioni del capogruppo della Lega: prima sostiene che “chi è contro la caccia deve essere vegano o vegetariano”; poi difende l’attività venatoria perché “la preda ha una possibilità, in tutti gli altri sistemi di approvvigionamento di carne non c’è nessuna possibilità per l’animale.”

😞 Ancora una volta il Consiglio Comunale di Dalmine decide di non tutelare i tantissimi fruitori del Parco del Brembo (come prevederebbe lo statuto del parco!) che rischiano spiacevoli imprevisti ogni volta che fanno una passeggiata immersi nel verde.

Nelle scorse settimane avevamo ricevuto numerose segnalazioni, pubblicate sulla pagina speciale nostradalmine.it/caccia. Se non l’hai ancora fatto, inviaci la tua opinione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.