Un bando da 50 milioni per le piste ciclabili: Dalmine parteciperà?

Dalmine ha bisogno di una infrastruttura ciclabile estesa e connessa, fondamentale per far sì che le persone usino la bicicletta per muoversi all’interno del Comune.

Per questo motivo non ci siamo fatti scappare la notizia che l’Associazione Nazionale Comuni Italiani e la Federciclismo, con la partecipazione dell’Istituto per il Credito Sportivo, hanno indetto un bando di 50 milioni di euro per mutui a tasso zero per la realizzazione o la ristrutturazione di piste ciclabili, ciclodromi e strutture di supporto.

Ogni Comune ha la possibilità di ricevere fondi per un massimo di 3 milioni di euro, cifra che può essere raddoppiata se a fare domanda è una Unione di Comuni, più Comuni in forma associata, un Comune capoluogo, una Città metropolitana o una Provincia. Ciascuna istanza dovrà essere relativa ad un solo progetto o lotto funzionale.

Con una interrogazione abbiamo chiesto all’amministrazione se Dalmine parteciperà al bando, che scadrà il 2 luglio 2018.

Puoi leggere l’interrogazione completa a questo indirizzo.

Potrebbe interessarti: Le piste ciclabili di Dalmine, figlie di un Dio minore


(fonte immagine di copertina)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.