Regolamento per la Videosorveglianza di Dalmine

📹 Nel Consiglio Comunale del 17 giugno è stato approvato un nuovo regolamento per la videosorveglianza. Il tema è molto particolare e da un lato mette tutti d’accordo: la sicurezza è un elemento fondamentale per il territorio, un valore alla base di una società civile. Tuttavia, il tema della videosorveglianza è estremamente delicato e in alcune situazioni divisivo.

🚁 Come Nostra Dalmine, appoggiamo l’utilizzo di telecamere di sicurezza per prevenire la criminalità, soprattutto per quanto riguarda la lettura delle targhe delle auto che transitano in città. Il nostro entusiasmo si deve però spegnere di fronte alla possibilità di installare videocamere su droni per la sorveglianza del territorio. Riteniamo che l’eventuale uso di uno o più droni nel territorio dalminese sia inaccettabile, lo strumento sarebbe invasivo e andrebbe ad infrangere la privacy di ogni cittadino. Senza considerare che, al momento, non vi è alcuna ragione che giustificherebbe l’uso di un drone a Dalmine. Su questo tema, riteniamo che la posizione cauta del comandante della Polizia Locale sia ragionevole e soddisfacente.

✔️ La nostra idea di sicurezza è rappresentata dal creare un clima inclusivo in cui ci si senta al sicuro perché la legge viene rispettata. La cultura della legalità è lo strumento più efficace per aumentare la sicurezza, un uso spropositato della videosorveglianza risulterebbe invadente. Questo è il motivo per cui il nostro voto è stato di astensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.