Dalmine ha un piano d’azione per la qualità dell’aria

Come Nostra Dalmine abbiamo proposto di istituire un regolamento per la qualità dell’aria a Dalmine: una serie di azioni per ridurre l’inquinamento del territorio, agendo ad esempio sul traffico veicolare, sugli impianti termici, sui forni a legna e sul fumo di sigarette. La mozione è stata approvata durante il Consiglio Comunale del 28 giugno.

In occasione della Settimana dell’Ambiente 2021, abbiamo proposto di istituire un regolamento per la qualità dell’aria, come fatto da Milano ed altri comuni. In questo documento dovrebbero apparire tutta una serie di azioni per ridurre l’inquinamento del territorio, agendo ad esempio sul traffico veicolare, sugli impianti termici, sui forni a legna e sul fumo di sigarette.

La situazione a Dalmine

Dalmine si trova in una delle zone più inquinate della Pianura Padana, che a sua volta costituisce l’area più inquinata in Italia e in Europa occidentale. In particolare, nel territorio del Comune di Dalmine – secondo i dati della centralina di rilevamento ARPA presente in Via Verdinon sono rispettati i limiti normativi, in termini di concentrazioni degli inquinanti atmosferici, come il particolato atmosferico (PM10 e PM2.5).

Solo nell’ultimo inverno (21 dicembre – 21 marzo), a Dalmine 27 giorni su 91 hanno superato il limite giornaliero di PM10.

➡️ Puoi controllare la qualità dell’aria a Dalmine in qualsiasi momento su nostradalmine.it/aria

La Commissione Europea ha già deferito l’Italia alla Corte di giustizia Europea per aver violato i limiti di legge sulle concentrazioni di PM10 e di biossido di azoto nell’agglomerato di Bergamo.

Cosa ha fatto Milano

ARPA Lombardia evidenzia le fonti di emissioni principali sul nostro territorio: il traffico veicolare, gli impianti termici, i forni a legna, le sigarette, i cantieri.

Nel 2020 il Comune di Milano ha approvato un regolamento per la qualità dell’aria che si focalizza su: rinnovamento degli impianti di riscaldamento, contenimento della dispersione energetica degli edifici, rinnovo dei generatori di corrente, riduzione delle polveri dei cantieri, divieto di fumo all’aperto, diffusione di infrastrutture di ricarica elettrica.

Cosa propone Nostra Dalmine

Riteniamo fondamentale tutelare la sicurezza, la salute e la qualità della vita dei cittadini, e per questo proponiamo di:

  • Stendere ed approvare un Regolamento per la Qualità dell’Aria;
  • Creare una commissione (che includa anche le associazioni ambientaliste) che si occupi presto di stendere questo regolamento;
  • Avviare una campagna divulgativa ed informativa e pensare ad una modalità di diffusione a livello didattico di materiale informativo nelle scuole, per formare la sensibilizzazione al rispetto e la salvaguardia della qualità dell’aria già dalle generazioni più giovani (avendo cura di utilizzare sempre modalità di comunicazione/promozione a basso impatto ambientale).

Con gli altri gruppi di minoranza (Partito Democratico e Insieme per Dalmine), abbiamo scritto una mozione che verrà discussa nel prossimo Consiglio Comunale.

Per approfondire leggi il testo della mozione

Come è andata in Consiglio Comunale

Durante il Consiglio Comunale del 17 giugno abbiamo deciso di rimandare alla seduta successiva la proposta in quanto ci sono questioni tecniche che l’amministrazione desidera porre all’attenzione prima di approvare la mozione.

La mozione è stata approvata durante il Consiglio Comunale del 28 giugno. Il testo è stato leggermente modificato: non si parla più di regolamento ma di piano d’azione, cioè un documento che include anche delle azioni pratiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.