Le piscine di Dalmine avranno un nuovo gestore

Nel 2022 finirà la convenzione con Onda Blu per la gestione delle piscine di Dalmine. Come Nostra Dalmine abbiamo chiesto all’amministrazione cosa ha intenzione di fare: ci sarà un nuovo gestore.

Il 2022 sarà un anno importante per le sorti di uno dei servizi più discussi della città, quello delle piscine comunali. La convenzione con la società che le gestisce da 20 anni è in scadenza ed è tempo di fare un bilancio serio e approfondito sulla qualità del servizio attuale e sui desiderata per il futuro.

Come si sta muovendo l’amministrazione rispetto alla proroga del contratto o all’affidamento ad un nuovo gestore? Qual è la situazione dei debiti verso il Comune della società che attualmente ha in carico l’impianto?

Una storia travagliata

Le piscine comunali sono state affidate a “Onda Blu” nel 2002, con un canone annuo di 45.000 euro circa, per 20 anni. Con l’assegnazione, è stato quantificato anche un lavoro di ampliamento del centro, per 1.500.000€.

Quanto dovuto è stato saldato fino al 2009, quando la società ha richiesto una revisione del canone, per la grave situazione finanziaria in cui versava.

Negli anni si sono accumulati almeno 435.000€ di debito (cifra di luglio 2017).

Per approfondire: Quello che sta succedendo con le Piscine a Dalmine

Come abbiamo chiesto all’Amministrazione

Come Nostra Dalmine, lista civica con due consiglieri comunali, insieme agli altri gruppi di minoranza, chiediamo all’amministrazione come si stia muovendo in vista della scadenza della convenzione e se siano stati fatti incontri interlocutori con Onda Blu e/o altri soggetti.

In più: a quanto ammonti il debito della società Onda Blu, se ci sono stati dei pignoramenti dei conti correnti e quale sia la situazione dei contenziosi con la società.

Di una cosa siamo convinti: l’obiettivo fondamentale è quello di garantire una continuità del servizio, cercando poi di potenziare i servizi a favore delle associazioni e dei cittadini.

La risposta del Sindaco

Durante il Consiglio Comunela del 2 febbraio, ci ha risposto il sindaco Bramani:
• L’obiettivo principale è trovare un soggetto privato che subentrando all’attuale gestore (Onda Blu) possa finanziare una massiccia riqualificazione dell’impianto
• Durante il periodo di cambio di gestione, sarà garantita la continuità del servizio per i cittadini abbonati e per le società sportive
• La nuova futura impresa che si farà carico delle piscine dovrà offrire sconti ai residenti non inferiori a quelli attuali

Cosa ne pensiamo

Come Nostra Dalmine, lista civica con due consiglieri comunali, ci siamo dichiarati parzialmente soddisfatti: le risposte fornite sono state senza dubbio complete, ma alcuni elementi andranno seguiti da vicino nei prossimi mesi per comprendere le reali prospettive delle trattative in corso. Riteniamo che accordarsi con un partner privato sia la soluzione preferibile, anche e soprattutto per assicurare una manutenzione efficiente, con la doverosa premessa che, come insegnano le vicende degli anni passati, sarà necessario essere molto vigili sull’affidabilità del nuovo interlocutore.

Infine, viste alcune segnalazioni che abbiamo ricevuto da privati cittadini e soprattutto associazioni attive nel sociale, abbiamo ribadito lo stimolo a sondare la reale soddisfazione del territorio nei confronti del servizio e dei suoi prezzi, in modo che l’impianto locale non perda progressivamente appeal rispetto a quelli di altri paesi vicini.

Novità metà 2022

Leggi: Il prolungamento del contratto con Onda Blu

Per non perderti questa e altre notizie su Dalmine, iscriviti alla nostra newsletter mensile:

Tutti gli articoli sulla piscina comunale di Dalmine:

21 luglio 2017Dalmine, «sulle piscine comunali l’Amministrazione prenda una strada chiara»

25 settembre 2017Quello che sta succedendo con le Piscine a Dalmine

12 gennaio 2018C’è una novità importante sulle piscine di Dalmine

25 gennaio 2022: Qual è il futuro delle piscine di Dalmine? (questo articolo)

6 giugno 2022: Il prolungamento del contratto con Onda Blu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.