Regione Lombardia ha stanziato 130 milioni di euro per la superstrada Bergamo-Treviglio

Regione Lombardia ha stanziato 130 milioni di euro per la realizzazione della superstrada Bergamo-Treviglio, quella che una volta si chiamava IPB (Interconnessione Pedemontana Brebemi).

L’opera costerà più di 400 milioni di euro e i soldi pubblici che la regione ha deciso di mettere sono in contraddizione con il mantra che è stato ripetuto per anni dai promotori “non ci sarà nessun costo per i cittadini“.

Inoltre non si capisce cosa c’entri la Bergamo-Treviglio con il rilancio post-emergenza Covid, dato che i 130 milioni arrivano proprio dal fondo che regione ha predisposto a questo scopo.

Come abbiamo ripetuto per anni, la superstrada Bergamo-Treviglio è un’opera dannosa per l’ambiente perché prevede la costruzione di una grossa arteria dove ora sono presenti campi e inutile poiché gli studi sul traffico dimostrano che la soluzione al traffico sull’asse Bergamo-Treviglio può essere risolto migliorando le strade esistenti e costruendo delle piccole tangenziali attorno ai paesi presenti sull’asse (Stezzano e Arcene l’hanno già fatto).

Ti potrebbe interessare: Perché la superstrada Bergamo-Treviglio non serve

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.